BIORIVITALIZZAZIONE

BIORIVITALIZZAZIONE CUTANEA

Indicazioni

La pelle è formata da cellule che con il tempo perdono la propria capacità di replicarsi e rinnovarsi con frequenza e riducono la capacità di produrre la “matrice extracellulare” che è quella sostanza che dona alla cute elasticità e trofismo.
Con le tecniche di Biorivitalizzazione diamo alle cellule del sottocute, i fibroblasti, gli elementi di cui hanno bisogno per costruire collagene.
I pool di rivitalizzanti che utilizzo nella pratica clinica sono tutti a base di acido ialuronico libero al quale vengono aggiunti antiossidanti (per contrastare i radicali liberi prodotti dal sole e dallo stress ossidativo), amminoacidi (mattoni del collagene), vitamine. Quando l’acido ialuronico, che normalmente è presente nel nostro tessuto sottocutaneo, viene somministrato dall’esterno, stimola in modo importante i fibroblasti che, utilizzando amminoacidi e vitamine, iniziano a rinnovare i tessuti. Tutto questo si traduce in blocco dell’invecchiamento, aumento di idratazione ed elasticità, incremento della luminosità del volto/collo/decolletè verso la ricerca del ringiovanimento.

Procedura

La tecnica utilizzata è quella mesoterapica, mediante la quale si iniettano direttamente nel derma le sostanze sopra menzionate. I materiali utilizzati sono completamente sterili e monouso, i farmaci e i dispositivi medici sono delle migliori marche (es. Redensity1 di Teoxane). Il numero di trattamenti da effettuare viene stabilito in base allo stato di compromissione della cute al momento della prima visita. Solitamente sono necessari cicli di 3 sedute distanziate di 20-30gg l’una dall’altra, da ripetere 1,2 o 3 volte all’anno. Talvolta, in base al grado di Aging e alla sensibilità del paziente, preferisco usare protocolli diversi con l’utilizzo di microcannula per ottenere una migliore distribuzione del prodotto e ridurre l’eventuale percezione del dolore legato all’iniezione, benchè eseguita con ago molto piccolo.

Tariffe
  • Biorivitalizzazione (Redensity1 1ml): € 140,00/Seduta
  • Bioriv. avanzata (Redensity1 3ml con microcannula) € 250,00/Seduta

FAQ

Come faccio a capire se devo fare la biorivitalizzazione o la bioristrutturazione?

L’una non esclude l’altra. La biorivitalizzazione è più superficiale e la consiglio per donare luminosità e miglioramento della texture cutanea; la bioristrutturazione è leggermente più profonda e la consiglio per contrastare i cedimenti in fase iniziale/precoce.

Quali parti del corpo possono essere trattate?

Le utilizzo per trattare soprattutto il volto, ma le consiglio anche nel ringiovanimento di collo, decolleté e mani.

Quante punture si fanno normalmente?

La tecnica che più utilizzo è quella a micropomfi, mediante la quale eseguo microiniezioni su tutta la superficie da trattare, distanziati di 2-3cm l’una dall’altra (tot circa 10 per lato), ma esistono diverse tecniche indicate per diverse situazioni e in base al prodotto utilizzato (es. tecnica 5 iniezioni per Profhilo oppure infiltrazioni con microcannula con 1-2 punti di accesso per lato, tutte ben tollerate).

Posso prendere il sole dopo una seduta?

In prima giornata sconsiglio sempre di prendere il sole in quanto sono comunque presenti minimi fenomeni infiammatori legati alla terapia iniettiva anche se non visibili. Per i giorni successivi è meglio evitare il sole solo se sono evidenti arrossamenti o lividi (comunque molto rari).

Come mai devo fare 2/3 sedute all'anno? Ogni quante volte devo fare il ciclo di vitamine?

I protocolli di trattamento sono molto variabili. Con 3 sedute si ottiene già un buon livello di stimolo sottocutaneo (valutato su studi clinici e laboratoristici). In presenza di un basso livello di aging o per prevenzione di invecchiamento è sufficiente un ciclo all’anno. Per le pelli più invecchiate ci sono protocolli più intensi, fino alla seduta mensile da eseguire per tutto l’anno.

L'effetto delle vitamine lo vedo subito?

Immediatamente è visibile solo un incremento dell’idratazione cutanea, legato all’effetto di richiamo idrico esercitato dall’acido ialuronico. L’effetto finale che voglio ricercare arriva con i mesi e con gli anni ed è legato alla riattivazione dei fibroblasti presenti nel tessuto sottocutaneo del paziente e alla successiva produzione di collagene endogeno.

Posso andare al lavoro dopo la seduta? Si vedono i segni?

Il tipo di procedura che adotto non è invasiva e il rischio di lividi o arrossamenti è molto basso, si può sicuramente proseguire con l’attività quotidiana con i limiti legati all’esposizione al calore (Sole, Saune, Bagno Turco) o all’attività fisica intensa.

Posso truccarmi dopo la seduta?

Appena terminata la procedura consiglio l’eventuale utilizzo di fondotinta “sterile” disponibile in Studio, il trucco classico può essere applicato 1-2 ore dopo la procedura.

Possono uscire degli ematomi?

Il “livido” è un inconveniente legato ad ogni procedura iniettiva. Con la biorivitalizzazione/bioristrutturazione è molto raro e le dimensioni sono limitate. Si risolvono spontaneamente e si possono coprire con il trucco.

Da che età è consigliato iniziare con le “vitamine” (Biorivitalizzazione/Bioristrutturazione)?

Per pelli normali o disidratate consiglio di iniziare in prevenzione a 30aa; le pelli che presentano eccesso di sebo possono posticipare anche verso i 40aa.

Prenota la tua visita/trattamento

Prenota ora